L’Ungheria si pensa che sia una meta del lontano est europeo ma in realtà non è così “irraggiungibile” ed è sicuramente da vedere! La storia di questo popolo è stata una delle più tormentate durante  e dopo la seconda guerra mondiale e vale la pena recarsi in loco per percepire il vissuto di questa nazione.
Se pensiamo a  dove sostare in camper in Ungheria dovremmo almeno cercare di capire come è strutturato questo paese: la Magyarország è divisa in venti regioni o megyék:

Pest con capoluogo la capitale Budapest
Bács-Kiskun con capoluogo Kecskemét
Baranya con capoluogo  Pécs
Békés con capoluogo  Békéscsaba
Borsod-Abaúj-Zemplén con capoluogo Miskolc
Csongrád con capoluogo Seghedino
Fejér con capoluogo  Székesfehérvár
Győr-Moson-Sopron con capoluogo Győr
Hajdú-Bihar con capoluogo Debrecen
Heves con capoluogo Eger
Jász-Nagykun-Szolnok con capoluogo Szolnok
Komárom-Esztergom con capoluogo Tatabánya
Nógrád con capoluogo Salgótarján
Somogy con capoluogo Kaposvár
Szabolcs-Szatmár-Bereg con capoluogo Nyíregyháza
Tolna con capoluogo  Szekszárd
Vas con capoluogo Szombathély
Veszprém con capoluogo Veszprém
Zala con capoluogo Zalaegerszeg

[mk_padding_divider size=”30″]

Ci piace l’Ungheria perchè si mangia un gulash buonissimo!
Non ci piace l’Ungeria perchè hanno chiuso alcuni romkert!